Nuovi posti di lavoro grazie alla Cannabis

Nuovi posti di lavoro grazie alla Cannabis
Secondo i risultati di una ricerca sostenuta dal sito Leafly, la Marijuana ha creato la bellezza di 123 mila nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti d’America. La legalizzazione ha richiesto l’apertura di nuove strutture e il potenziamento di altre. Poco meno della metà del totale dei nuovi assunti nel settore della Cannabis appartiene agli Stati in cui l’utilizzo è regolamentato sia per scopi medici e terapeutici sia per scopi ludici, mentre 65 mila posti di lavoro sono stati assegnati negli Stati in cui vige la possibilità del solo uso medico. Ma ecco un pò di numeri: Washington...
continua

Olio di Canapa per trattare l’herpes

Olio di Canapa per trattare l’herpes
Il guaritore Keith Gregory Barber da anni cura l’herpes labiale con un trattamento a base di Marijuana, per sè e per altri suoi pazienti. Ammalatosi nel 1996 ha fatto una cura a base di olio di Cannabis e e polvere di radici che hanno scongiurato anche le tipiche e fastidiose ricadute della malattia che solitamente si palesano in periodi di debolezza fisica o di stress. In fase di brevetto Barber ne parlò anche con delle ditte farmaceutiche, che neanche a dirlo, preferiscono commercializzare prodotti che non debellano l’herpes. Sul piano medico la Cannabis ha proprietà antivirali ed è...
continua

La Marijuana legale costa meno!

La Marijuana legale costa meno!
Era prevedibile: il prezzo della Marijuana coltivata coi dovuti permessi legali negli Stati dove è stata normalizzata è in netto calo. Questo è un bene per i consumatori, che possono accedere alla Cannabis risparmiando, e anche di parecchio a vedere i dati riportati da Cannabis Benchmarks. Dall’altro lato i dispensari e produttori hanno meno margine di guadagno e anche i piccoli produttori si trovano a dover competere coi prezzi all’ingrosso che il mercato impone. Ma è anche vero che il consumatore è sempre più attento e informato, un consumatore istruito, che richiede un prodotto...
continua

Il coffeeshop più antico di Amsterdam ha chiuso

Il coffeeshop più antico di Amsterdam ha chiuso
Era il 1967 quando il Mellow Yellow aprì le sue porte. Da allora tra i suoi tavoli si sono intrattenuti signori d’affari, studenti, turisti, artisti. Il primo coffeeshop di Amsterdam. C’era chi ci passava davanti anche solo per farsi scattare una foto con alle spalle il suo sfondo giallo e nero. E il 1 Gennaio 2017, dopo 50 anni tondi di onorato servizio al pubblico, Johnny Petram ha dovuto chiudere; mentre tutto il resto della città salutava festante il nuovo anno, ha chiuso per l’ultima volta questo pezzo di storia. Una normativa che vieta l’apertura di coffeeshop a meno di...
continua

Ganja? Lo dice il medico… ma te lo consiglia la app

Ganja? Lo dice il medico… ma te lo consiglia la app
L’idea nasca da David Goldstein. Un sistema che attraverso una serie di formule mette in correlazione i dati generali come età, sesso con quelli medici e di diagnosi per restituire la dose consigliata di cannabinoidi da assimilare. Una applicazione volta a soddisfare le esigenze dei consumatori di Cannabis per uso medico, difatti è in grado di selezionare la varietà di Marijuana che meglio si addice alle esigenze, la modalità di consumo e il livello di THC e CBD da assumere. Creare una stretta collaborazione tra tutti i protagonisti della filiera ha lo scopo di far lavorare tutti nelle migliori...
continua

« Articoli precedenti